Domani, Festa dell'Albero a Monteroni di Lecce col "Circolo Laudato Si"

Domani, Festa dell'Albero a Monteroni di Lecce col "Circolo Laudato Si"

     Domani, domenica 21 novembre 2021 alle ore 11:30 in “Piazza Italia” a Monteroni di Lecce, il “Circolo Laudato Si” di Lecce per la Giornata Nazionale dell’Albero istituita dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, invita tutti a partecipare. L’incontro è organizzato in collaborazione con l’Associazione “Il Faro”, “l’Amministrazione Comunale di Monteroni”, “L’Ufficio della Pastorale Sociale del Lavoro e della Custodia del Creato” dell’Arcidiocesi di Lecce. Per l’occasione il “Circolo Laudato Sì” intende testimoniare attivamente con un atto d’amore e di fiducia nel futuro piantando un albero di ulivo.

ppppppppppp

     Così, “i nostri giovani- come sostiene la rappresentante Maria Cristina De Pascalis, del “Circolo Laudato Sì” di Lecce- vedranno sicuramente, in questa manifestazione, tutto l’impegno che il Circolo assume per puro spirito di Fratellanza come nell’insegnamento di Papa Francesco  nelle sue Encicliche: “Fratelli Tutti e Laudato Sì”. Ed è proprio dalle Encicliche che prende spunto il “Movimento Laudato Si” che, nel bel mezzo di una crisi ecologica e pandemica, si fa portavoce del grido del pianeta, dei poveri, degli emarginati, delle creature di Dio, con la petizione che da ultimo ci ha visto strenuamente impegnati nella raccolta delle firme per un pianeta sano. Il nostro Circolo ha colto questa richiesta coinvolgente e, mai come ora, imperante. Tutti ci dobbiamo impegnare con le buone pratiche di vita quotidiana a ridurre, riusare e riciclare. Dobbiamo cercare con molta umiltà di rispondere a mani nude ad una spasmodica incuranza per le cose che ci circondano, animate ed inanimate”.

    Ancora l’incaricata De Pascalis aggiunge che il loro sostegno sono la semplicità come stile di vita, la prossimità come modo di sviluppo sostenibile per gli altri e per sé stessi, la lotta ai consumi e soprattutto agli sprechi. La vicinanza al principio del Km0 come formula di salvezza delle realtà locali, sempre più schiacciate dalle multinazionali. Che il “Circolo Laudato Si, come tutti i Circoli LS, non è nient’altro che un piccolo gruppo di persone con l’amore per la preghiera che salva, la riflessione che arricchisce ed il discernimento, il tutto arricchito da azioni di gruppo, in rete con gli enti locali, le associazioni no profit, e tutti gli uomini e donne e, perché no, anche i bambini di buona volontà.

      Il “Circolo” non ha al momento, una sede ufficiale, ma una rete di salvataggio composta dall’ “Ufficio della Pastorale Sociale e del Lavoro” dell’Arcidiocesi di Lecce, nonché dal “Coordinamento Nazionale dei Circoli Laudato Sì” nella persona di Antonio Caschetto da Assisi. Si riunisce una volta al mese ed in concomitanza con le stagioni sviluppa le azioni locali più diverse per un progetto di ecologia integrale che è sempre lì da addivenire.

       Il Circolo è aperto ai più volenterosi, è gratuito ed è socialmente arricchente - conclude Maria Cristina De Pascalis- e la cura per la nostra Casa Comune ci deve spronare ad una vita più equilibrata ed in linea con i tempi che stiamo vivendo. Abbiamo, specie al Sud Italia, l’emergenza degli incendi boschivi in estate e le alluvioni in autunno con piogge torrenziali.

       Il suo accorato invito è, quindi, quello di camminare a passo leggero sulla nostra amata Terra, invitare tutti alle iniziative ecologiche, siano esse promosse dal “Circolo Laudato SI”, sia di altri Enti o Associazioni che avendo sposato “#tuttoèconnesso”, si danno da fare per riparare la Casa Comune.

powered by social2s

Questo sito web fa uso di cookie tecnici e analitici. I cookie analitici usati in questo sito sono cookie analitici di terze parti, utilizzati a fini statistici per la raccolta di dati aggregati, gestiti con la tecnologia della anonimizzazione dell'indirizzo IP. Essi non vengono incrociati con altri servizi. Per tali ragioni sono assimilabili a cookie tecnici e, pertanto, l'uso di questi cookie non necessita del consenso preventivo da parte dell'utente del sito. Questo sito non fa uso di cookie di profilazione dell'utente.